Archivi tag: scale models

Ritagliare parti per modellismo con il Silhouette Cameo

Conclusi i progetti precendenti, finalmente sto iniziando ad utilizzare il Silhouette Cameo per un po’ di prove a scopo modellistico.

Per ora sto tagliando dei mascherini in vinile e delle parti in plasticard da 0.2mm e devo dire che la macchina si comporta benissimo.

Allego un po’ di foto delle prove:

Cutting Vinyl with a Silhouette Cameo

Al momento, per tagliare, sto usando una versione modificata di Robocut, un software open source per Ubuntu. In attesa di rilasciarla, chi fosse interessato può contattarmi per averne una versione libera di test.

The Brawler: WIP 6 Jib crane and workshop walls

Time to start the work on the set. After realizing the wall (Build a plaster wall) i’m building a wall jib crane, after found a lot of pics on a crane producers site (http://www.abuscranes.co.uk/).

The crane is made out of 0.7mm styrene sheets, glued with cyanoacrylate gel glue and tamiya green cap glue…

Workshop Jib Crane

In prova le lampade full spectrum per dipingere.

Oggi sono arrivate le lampade a risparmio energetico della Androv che ho ordinato su eBay. Il produttore le pubblicizza come lampade “full spectrum” con una resa dei colori e una temperatura del bianco molto vicina a quella della luce naturale. Dai dati di targa, le lampade a consumo energetico standard hanno un indice CRI (http://en.wikipedia.org/wiki/Color_rendering_index) inferiore ad 80 nel migliore dei casi. In teoria, un maggiore indice CRI dovrebbe rappresentare una migliore resa dei colori, ma soprattutto minor affaticamento durante il lavoro. Le lampade Androv invece hanno un CRI dichiarato di 95, quindi molto vicine a quello della luce naturale.

Ma all’atto pratico, sono così migliori? Fin dalla prima accensione, direi di si. Il bianco è definibile in un solo modo “naturale” e nonostante la notevole luminosità (2440 lumen) la luce non infastidisce e non abbaglia. I colori in effetti appaiono oltre che molto naturali, più “definiti” con meno sovrapposizioni.

Androv Full Spectrum lamps: 2440lumen Cri 95 6000K

Ovviamente è difficile descrivere il risultato a parole, quindi ho provato a fare qualche foto:

Prima due foto con una lampada “natural light” da supermercato, la foto di sinistra è con il bilanciamento del bianco automatico, mentre quella di destra è stata fatta con il bilanciamento manuale, quindi in teoria quello più corretto:


Androv Full Spectrum lamps: 2440lumen Cri&gt&95 6000K
 Androv Full Spectrum lamps: 2440lumen Cri&gt&95 6000K

Queste due foto invece sono state fatte con le lampade Androv, sempre da sinistra con bilanciamento automatico e manuale:


Androv Full Spectrum lamps: 2440lumen Cri&gt&95 6000K
Androv Full Spectrum lamps: 2440lumen Cri&gt&95 6000K 

Il risultato interessante è che mentre nelle foto con il bilanciamento manuale la differenza c’è, ma è poca (come intuibile) in quella automatica è notevole. Questo dovrebbe indicare che in effetti le luci Full Spectrum rispettano più realisticamente la luce naturale.

Il risultato, in termini di affaticamento e di resa dei colori è davvero notevole e visto che il costo è praticamente identico a quello di una lampadina normale (circa 10€ al cambio per una lampadina da 45W) mi sento di consigliarne l’acquisto, ammesso di trovarle.

Questa è la cabina con la nuova illuminazione:

Androv Full Spectrum lamps: 2440lumen Cri&gt&95 6000K

A presto!

Prototipazione rapida in scala 1:35

Volendo arricchire con qualche particolare il diorama per il Cougar, in fase di realizzazione, ho iniziato a cercare in giro qualche oggetto caratteristico, come bidoni, cassette per le munizioni, etc.

A parte quello che sembra un bel set della Mig già pronto (http://migproductionswebshop.com/product_info.php?cPath=26_44&products_id=102) ho pensato che poteva essere una buona occasione per testare l’accoppiata Blender/Shapeways per realizzare qualcosa anche in campo modellistico.

Quindi ho disegnato tre pezzi, un bidone in lamiera, un bidone in plastica e una cassetta di munizioni e me ne sono fatto stampare due copie per pezzo.

Come al solito Shapeways non ha tradito e nei canonici 10 giorni (anche meno) i pezzi erano recapitati a casa, perfettamente, tolleranze del materiale a parte.

Ora il solito lavoro di rifinitura e di preparazione per gli stampi in silicone e le stampe in resina.

Diorama parts 1/35 from Shapeways.Diorama parts 1/35 from Shapeways.Diorama parts 1/35 from Shapeways.

Qua le foto dei prodotti stampati:

Diorama parts 1/35 from Shapeways.

Diorama parts 1/35 from Shapeways.

Per chi li volesse utilizzare qua ci sono i files di Blender dei tre oggetti:

Oil Drum

Plastic Drum

Ammunition Crate