Archivi tag: isopropilico

Alcool Bianco, l’alcool isopropilico da supermercato.

Oggi, durante il giro al supermercato di zona (un “Famila”) per la spesa settimanale, mi è cascato l’occhio su una bottiglia interessante, nell’area detersivi; sull’etichetta principale un laconico “Alcool Bianco”, ma su quella degli ingredienti un ben più interessante “Alcool Isopropilico”.

Per chi non lo conoscesse, l’alcool isopropilico è l’ingrediente principale (direi al 99,9%) del diluente Tamiya per Acrilici X-20A (il “tappo bianco”). Inoltre è un ottimo prodotto per scolorare i modelli dipinti ad acrlico, in quanto non intacca minimamente plastica, resina e metallo.

Inoltre è perfetto per pulire pennelli e aerografo e per sgrassare i modelli prima della prima mano di colore.

Come prima prova ho provato a spruzzarci del colore Tamiya e il risultato è stato virtualmente identico a quando diluisco con il diluente Tappo Bianco. L’asciugatura è molto più lenta di quanto sono abituato ora con i dilenti più volatili (Nitro e Acetone), ma è perfetta per applicare colori lucidi o trasparenti.

Anche l’effetto “detergente” sui pennelli e su pezzi colorati è molto buono, confermando la natura del prodotto, ovvero si tratta proprio di alcool isopropilico diluito.

A questo punto ho pensato di affrontare un’altro dei miei chiodi fissi, ovvero la diluizione dei Vallejo Model Color. Questo colore mi ha sempre causato problemi di diluizione e di applicazione con i diluenti classici e ormai li uso come metro di paragone per valutare la “qualità” di un diluente.

Anche in questo caso questo “Alcool Bianco” si è comportato molto bene, diluendo in maniera prevedibile il colore e non causando alcun effetto di “clogging”, ovvero l’aggregazione che presentano i vinilici se si prova a diluirli con diluenti troppo “aggressivi”. (Nella foto a sinistra il vallejo diluito con il prodotto in prova, a destra con diluente nitro):

Ho fatto anche una prova di applicazione, usando come aerografo un Iwata HP-BP con duse da 0.2, quindi piuttosto sottile e i risultati sono stati più che buoni:

Sono stato piuttosto sopreso dal fatto di trovare un prodotto “a base” di alcool isopropilico in un supermercato. Stupito, perchè mi era sempre stato piuttosto difficile procurarmi l’isopropilico e ho rimarcato “a base” per il fatto che sicuramente questo da scaffale è molto più diluito di quello industriale che utilizzavo di solito. Il che comunque non è per forza un male, se lo si usa come detergente o diluente “morbido”.

La bottiglia da 500ml costa 1.89€