Archivi tag: cabina aspirazione

Aggiornamenti sulla cabina per aerografia

Rispetto alle ultime foto ho fatto diversi aggiornamenti alla cabina per aerografia (http://custom.ultramini.net/2010/11/27/nuova-cabina-per-laerografo/).

In particolare ho separato gli interruttori di luci e aspirazione, per poter lasciare accesa la ventola anche a luci spente (finito di dipingere) e ho aggiunto due “tendine” di fronte alle luci.

Per le tendine ho usato dei coperchi per teglie, che essendo foderati in alluminio sono assolutamente impermeabili alla luce e riflettenti, aumentando ulteriormente l’illuminazione all’interno.

Ho fatto tagliare il vetro della finestra, in modo da poter collegare il tubo all’esterno.

Gli spazi sono decisamente più comodi, ora riesco a pitturare anche per parecchio tempo senza problemi di illuminazione, disposizione del pezzo e vapori.

I colori sono tutti a portata di mano e lo stesso vale per l’acqua, i diluenti e i detergenti. Sto pensando se e come utilizzare le pareti per dei porta utensili o per i pannelli di carta per le prove colore. Vediamo…

cabina per aerografia

cabina per aerografia

cabina per aerografia

Nuova cabina di aspirazione per l’aerografo

Uno degli aspetti positivi del nuovo laboratorio è lo spazio e la possibilità di allestire una zona colorazione permanente e quindi una cabina di aspirazione adatta.

Detto questo, vista l’esperienza totalmente positiva della precendente cabinetta di aspirazione (cabina d’aspirazione per l’aerografo) ho deciso di replicare creandone una a misura.

Nuova cabina di aspirazione

La base è la stessa, cioè un contenitore multiuso, di quelli trasparenti che si trovano nei vari brico center (questo l’ho preso all’IKEA). Come ventola ho recuperato quella della vecchia cabina, visto che il potere aspirante era perfetto. Per completare ho aggiunto due luci, fissando due portalampade all’interno. Ora direi che la dimensione è perfetta, l’illuminazione rende il lavoro ideale e la finestra a portata di mano permette di portare fuori i vapori.

In pratica pronta per la prima seria sessione di lavoro, che sarà a base di Alclad.

Due parole specifiche sulle lampade: ho provato per la prima volta delle luci calde, rispetto alle solite fredde e devo dire che per ora mi sto trovando molto bene, faccio qualche altra prova e poi magari condivido le opinioni.

La cabina di aspirazione per l’aerografo.

Sembra incredibile, ma il modellismo non è un hobby così tranquillo come potrebbe sembrare. Magari non si corrono i rischi legati ai traumi da sport estremi, ma ci sono comunque un sacco di cose cui conviene prestare attenzione.

Cabina di aspirazione.

La principale fonte di problemi è sicuramente data dall’enorme quantità di sostante potenzialmente pericolose e tossiche con cui entriamo in contatto, a partire dalle colle (difficilmente rinunciabili) fino ai solventi per i colori (altrettanto indispensabili).

Continua la lettura di La cabina di aspirazione per l’aerografo.