Archivi tag: 1/20

Pirates of the Death’s Fangs: Dune Buggy corazzato WIP 4

Prosegue il lavoro sul dune buggy corazzato dei pirati. Ho realizzato il seggiolino blindato, che è composto da due parti separate interna ed esterna. Il motore è finito e così anche le gondole per sostenerlo e gli scarichi a turbina. Il cruscotto è abbozzato e pronto per i dettagli.

La fase di costruzione si avvia così verso la conclusione…

Pirates of the Death’s Fangs: option parts per il Melusine

Ho iniziato il lavoro di dettaglio sul Melusine (anche se non è ancora completamente assemblato). In questa fase voglio identificare delle zone da dettagliare, con delle placche aggiuntive. Per prendere forma e dimensione delle placche ho applicato dei pezzi di nastro Tesa Precision Mask sui quali ho ridisegnato il profilo d’interesse a mano.

Questi pezzi sono poi stati applicati su un foglio di carta ed è stata fatta una scansione. L’immagine risultante è stata usata come base per ritracciare il disegno vettoriale, usando come programma di disegno Inkscape.

Il tracciato è a due livelli, con il disegno in nero a rappresentare i tagli effettuati sul plasticad e il disegno in rosso per la parte in vinile. Dopo aver tagliato il plasticard ho applicato il vinile e effettuato il secondo taglio, per ottenere di fatto un effetto a due livelli.

Ora c’è da vedere come prosegue l’applicazione o se sarà necessaria una ulteriore ingegnerizzazione del procedimento.

Pirates of the Death’s Fangs: new Ma.K. work

Inizia il nuovo lavoro, il primo per questo 2013 e avrà come base due armature della serie Ma.K. Maschinen Krieger e precisamente il S.A.F.S e il Melusine.

L’idea alla base del progetto è quella di rappresentare una squadra di pirati, non allineati con nessuna delle fazioni esistenti nell’universo Ma.K.

Per questo lavoro ho fatto la mia prima escursione nel mondo della modellazione da zero, auto producendo le due teste sostitutive per le armature.

Tutto il primo mese e mezzo di lavoro (ho iniziato verso fine dicembre) se n’è andato cercando di capire come (e se) fosse possibile realizzare le due teste e durante questo periodo ho avuto modo di pensare ad un sacco di cose, che magari riporterò in una serie di articoli dedicati alle avventure di un niubbo che si addentra nel mondo della scultura.

Per ora qualche foto dei lavori svolti e del logo della compagnia di pirati, che si chiamerà Death’s Fangs”, le zanne della morte… :)