8 pensieri su “Iwata HP-BP Airbrush, that’s why i like it…”

  1. Ciao

    Ho visto che hai acquistato un nuovo aerogravo, e ti volevo chiedere alcune cose.

    La prima, cosa ti ha fatto scegliere questo modello, so che l’Iwata fa degli ottimi aerografi, io fino ad ora sono andato avanti con un fengda, che per di più mi è caduto da poco e ora non funziona più bene…

    Seconda cosa, cosa utilizzi per pulire l’aeropenna? io uso dell’acenone per le unghie, ma non so se sia molto aggressivo e che possa danneggiare le varie guarnizioni.

    In più, dato che appena posso vorrei acquistare un nuovo aeorgrafo, e da un po che giro su vari siti, e bene o male dicono tutti che appunto l’iwata siano i migliori. soprattutto per le mie tasche…

    1. Ciao :)

      L’aerografo che ho usato per queste prove non è nuovo, è il mio Iwata HP-BP, che possiedo da più di un anno.
      Per quanto mi riguarda è un aerografo eccezionale, perfetto per il modellismo, in quanto avendo una duse da 0,2 permette di andare dai dettagli sottilissimi fino alle campiture medie.

      Per la pulizia utilizzo l’alcool bianco del supermercato (http://custom.ultramini.net/alcool-bianco-lalcool-isopropilico-da-supermercato/).
      Hai visto il video che ho fatto sulla pulizia? (http://custom.ultramini.net/pulizia-rapida-dellaerografo/)

      Se decidi di prendere un Iwata dai un’occhiata su Spraypal (www.spraypal.com), il mio l’ho preso li, sono molto seri e hanno prezzi imbattibili.

      Fammi sapere!

  2. Ciao Alessino, volevo chiederti un consiglio , l’iwata hp bp può andar bene per dei gundam in scala superiore ai 1/144 , può essere un problema la mancanza di una valvola che controlla l’aria direttamente dall’ugello. Grazie. Antonio

    1. Ciao Antonio,

      si, l’HP-BP va benissimo anche per scale superiori alla 1/144, io lo uso su tutti i miei modelli, anche per le operazioni di copertura e di applicazione del primer.

      In questi casi, siccome preferisco sempre e comunque più mani leggere, non faccio altro che applicare più volte la base, invece di andare subito con una base unica pesante (cosa che potresti fare con un aerografo con duse di diametro maggiore).

      La valvola di cui parli io l’avevo su un aerografo clone (un Fengda) ed era inutile oltre che problematica (perdite, sporco, etc). Non so come potrebbe funzionare su un aerografo di marca, quindi realizzata come si deve. Personalmente non sento una mancanza di controllo anche utilizzando solo la doppia azione standard.

      Ciao!

  3. Scusami Alessino forse sono stato ripetitivo, mi avevano consigliato un iwata hp Ch duse 03, apprezzerei molto il tuo consiglio. Grazie

  4. L’HP-CH l’ho provato da un amico, è un Iwata a tutti gli effetti, prevedibile, preciso ed affidabile. La duse 0.3 è leggermente più larga e permette di usare colori meno diluiti. Personalmente per i modelli/figurini preferisco stare su una 0.2

    Ciao!