5595919641_9b7d9c4ca5

Il bidonatore: bidoni in 1/35 fatti in casa.

Per il diorama della Campagna MAB (http://custom.ultramini.net/2011/04/14/campagna-mab-seconda-guerra-di-secessione-wip-diorama/) ho voluto aggiungere un paio di bidoni in 1/35, che fanno sempre molta scena.

Ovviamente il mercato delle resine è pieno di bidoni in 1/35 bellissimi, di tutti i tipi e in tutte le condizioni, nuovi, schiacciati, forati, eccetera.

In un ottica di sperimentazione però ho voluto provare a costruire io un semplice strumento per realizzare dei bidoni “fatti in casa”. L’obiettivo non è quello di riprodurre il livello di dettaglio dei bidoni in resina, ma piuttosto di predisporre delle basi utili quando vanno realizzati bidoni molto rovinati o schiacciati o si necessita per forza di bidoni vuoti.

bidoni in 1/35

In pratica l’idea è stata di creare uno stampo/punzone in grado di dare la forma a dei fogli di alluminio. Per il materiale del bidone ho usato l’alluminio delle teglie, che fornisce il corretto rapporto tra modellabilità e resistenza.

Lo stampo e il punzone sono abbastanza autodescrittivi e penso bastino le foto. Lo stampo è una base in plexyglass, nella quale ho aggiunto le “rotaie” in negativo, realizzate con del plasticard. Per il punzone ho riprodotto le stesse forme in positivo, partendo da un tubo in pvc e aggiungendo i profili in positivo in plasticard.

Alla fine il lavoro si riduce nel ritagliare una striscia di alluminio a misura e rotolarci sopra il punzone, dopo averla adagiata nello stampo. Il bidone può essere sigillato con un goccio di cianoacrilato.

bidoni in 1/35

bidoni in 1/35

Alla fine, il risultato è più che discreto e oltretutto, divertente da realizzare 😀

Qua una foto di un bidone finito e posato, nel diorama del Ponte:

Il Ponte.
 

3 pensieri su “Il bidonatore: bidoni in 1/35 fatti in casa.”

Lascia un Commento, lo apprezzerò molto!