Diluire i Vallejo Model per l’aerografo, ma non solo con l’acqua.

Tamiya Lacquer Thinner - Tamiya Tappo Giallo
Tamiya Lacquer Thinner - Tamiya Tappo Giallo

Più passa il tempo è più mi innamoro della finitura e della qualità dei colori Vallejo Model Color. Anche se inizialmente l’approccio ad aerografo con questi colori era stato un po’ problematico (qua l’articolo) ora, dopo un po’ di esperienza, mi trovo assolutamente soddisfatto.

Qual’è stato uno dei fattori determinanti? Il cambio di diluente da semplice acqua distillata ad acqua distillata + diluente per smalti.

Durante le prove fatte avevo notato che qualunque diluente per acrilici, se usato con i Vallejo (che sono acrilici, ma a base vinilica) non solo non produceva miglioramenti rispetto alla diluizione con acqua, ma a volte causava proprio disastri, come nel caso dell’alcool che faceva raggrumare il colore intasando l’aerografo. Avevo quindi continuato a diluirli con acqua distillata.

Il problema è che l’acqua da sola non permetteva diluizioni notevoli (sopra il 50/50 per capirci) e il colore tendeva a separarsi, rendendo tutto un po’ complicato.

L’idea è arrivata vedendo i video che girano in questo periodo e che parlano della tecnica della Color Modulation, dove per diluire i colori acrilici della Tamiya, viene utilizzato il diluente per Lacquers, quello della Tamiya nella tanichetta col tappo giallo.

Ovviamente il passo per provare con i Vallejo è stato breve e i risultati sono stati entusiasmanti.

Cosa si ottiene in pratica?

Prima di tutto una finitura estremamente uniforme e dall’aspetto satinato. Secondo, la possibilità di arrivare a diluizioni estreme, fino a 1/6-1/7 in rapporto colore/diluente, permettendo così velature finissime o pressioni di applicazione molto basse. Il tempo di asciugatura è basso, permettendo di sovrapporre velature di colori differenti in tempi brevi.

Come si utilizza?

Ovviamente, come in ogni caso, io consiglio sempre di provare & riprovare e crearsi il proprio bagaglio di esperienza. Nel mio caso ho scoperto che con i Vallejo non conviene usare il diluente Lacquer puro, ma è consigliabile “tagliarlo” con acqua distillata, in proporzione 1:1. Il diluente puro aveva lo stesso effetto dell’alcool puro, causando l’addensamento del colore, invece della sua diluizione. Con il rapporto 1:1 riesco a diluire i colori senza problemi anche fino a rapporti 1:7 senza problemi di ragnatele.

Oliatore
Questo è il tipo di oliatore che riempio con i diluente preparato.

Per per rendere tutto più pratico mi sono dotato di una serie di “oliatori”, comprati presso una ferramenta. Preparo il diluente nella proporzione corretta e riempio l’oliatore, che uso poi per versare il liquido direttamente nell’aerografo. Ho notato che con il tempo il diluente Lacquer tende a separarsi dall’acqua, quindi conviene sempre agitare brevemente l’oliatore prima di usarlo. Per non confondermi tra i vari oliatori, con diversi tipi di diluente, basta etichettarli correttamente.

Da provare! 😉

27 pensieri su “Diluire i Vallejo Model per l’aerografo, ma non solo con l’acqua.”

  1. Grazie per la esauriente spiegazione: ho appena avuto mille problemi con un colore acrilico della POLLY SCALE che reagiva male ai diluenti standard come da te descritto.
    Se avessi letto questa guida forse avrei gestito meglio quel dannato colore.

  2. Ciao voglio provare questa tecnica perché sono proprio stufo di questo colore che si secca e automaticamente ti fa funzionare male l’aerografo…..a che pressione vai?
    ciao e complimenti!

    1. Ciao :)
      Dipende dall’applicazione. In genere vado da 0.8 a 0.2 atmosfere, a seconda del livello di dettaglio.
      Tieni presente che dipende anche dalla misura dell’aerografo che usi.
      Con uno 0.3 di diametro la pressione sale un po’, ma di solito sto sempre sotto 1 atmosfera.

      Prova diverse percentuali di diluizione!

    1. Ciao, aumentare la diluizione ti permette di migliorare il controllo, perchè fai passaggi più trasparenti. Ci metti più tempo ma riesci a fare sfumature più graduali e a correggere gli eventuali errori.

      Se aumenti la diluizione di solito conviene abbassare la pressione, quindi 3 bar sono davvero troppi, io di solito lavoro tra 0,5 e 0,2 bar.

  3. ri-ciao,ti volevo alcune ultime cose,hai mai provato il diluente apposito della vallejo?in tal caso posso diluire anche quello con acqua distillata?poi in fine hai mai provato con l’acqua normale ?
    scusa per le 50mila domande e il disturbo

    1. Si, ho quello nuovo, nella bottiglia grande, funziona bene ed è più comodo da usare. Però se usi il diluente non hai bisogno di allungarlo con l’acqua, puoi usarlo direttamente così. Non risolve però i problemi con il colore che si asciuga sull’ago.

  4. ciao,se uso il diluente apposito dici che posso diluire lo stesso?
    PS:posso usare anche l’acqua normale o cambia qualcosa?
    scusa per il disturbo

    1. Diciamo che allevia il problema, ma se il tuo dubbio principale è sui colori che seccano sull’ago, devi abbandonare i vinilici (i vallejo) e passare ai Tamiya, li non hai più problemi.
      Se per qualunque motivo devi usare ancora i vallejo, tieni presente che è normale dover pulire l’ago ogni tanto :)

    1. No. Non tanto per una questione di risparmio, ma per poterli spruzzare a pressione più bassa, quindi con più controllo. Inoltre se sono più diluiti sono meno coprenti e puoi sfumare meglio i colori.

  5. Io ho provato questa diluizione ma non so perchè con alcuni colori fa un disastro…

    per prima cosa non riesco mai a fare la miscela diluente/acqua 50 e 50 puro,

    quando inizio a spruzzare esce con delle mini gocce che fanno un disastro…., sono con acqua questo non succede, ma comunque si intasa di più…. stavo pensando di aggiungere un ritardante ma non sono sicuro di questa scelta…

    Hai consigli per rimediare a questo problema?

      1. Ho provato a cercarlo ma non lo trovo… tu da dove ti rifornisci? puoi anche mandarmi una mail se non puoi pubblicizzare qui il negozio…

  6. Ciao a tutti.. sto realizzando il mio primo modello con i colori vallejo.. finora il lavoro sta andando bene.. Ho un dubbio su come fissare il colore: inanzitutto é giusto utilizzare il MATT VARNISH VALLEJO per fissare il colore acrilico? Poi c’è da diluire anche questo e quanto? E infine è meglio metterlo prima delle decalcomanie o posso metterlo alla fine? Grazie e scusate l’ignoranza ma è il mio primo lavoro! Complimenti per i suggerimenti!!!!!

    1. Ciao, il Matt va bene, è una finitura trasparente opaca. Di solito si mette alla fine, dopo le decals, perchè aiuta a rendere omogeneo tutto il lavoro. Se puoi prova a non diluirlo ma dipende dal tuo aerografo.

  7. Buonasera!ho comprato da poco un aerografo!modello sparmax sp-35 c. Prima di utilizzarlo volevo chiedere qualche consiglio…vorrei unire tecnica aerografo con quella a pennello su miniature di warhammer 40k!ho comprato un kit base di colori vallejo è un diluente ma non so la proporzione tra i due…quanto colore?e quanto diluente?solitamente con quanti bar si lavora?scusate ma vorrei tanto iniziare…ma non vorrei fare dei danni!😅

    1. La diluizione devi imparare a farla ad occhio e dipende molto non solo dalla marca dei colori ma anche dalla tinta stessa (diluire un marrone ed un blu potrebbe richiedere percentuali differenti). Solitamente per dipingere soggetti piccoli come le miniature in 28mm si lavora sotto 1Bar.

Lascia un Commento, lo apprezzerò molto!