6261367329_d830158b43

Bandai Gundam: NZ-666 Kshatriya in 1/144 WIP 4

NZ-666 Kshatriya, thrusters e parti metalliche.

Una delle caratteristiche di questo modello è l’alta percentuale di parti in metallo naturale. Ho scelto di differenziare i vari componenti utilizzando per alcuni colori Model Master Metalizer e per altre, quelle lucide, gli Alclad High Shine.

Per i thrusters e le parti strutturali ho utilizzato lo spettacolare Model Master Metalizer Titanium, una tinta che trovo perfetta per i particolari di questi robot. Questa serie di model master sono detti “buffable”, ovvero dopo alcuni minuti dall’applicazione (circa 10) possono essere passati delicatamente con un panno morbido, per aumentare a piacimento l’effetto lucido, oppure lasciati così come sono per apparire più satinati.

L’applicazione è semplicissima e non richiede particolari attenzioni, anche se a seguito di diverse prove ho trovato che il risultato migliore si ottenga con una pressione di circa 0.8-1.0 atm e passate velocissime, in modo da lasciare un velo sottilissimo. Questi colori sono estremamente coprenti e più sottile è lo strato, migliore è l’effetto visivo.

Gli altri particolari lucidi invece li ho dipinti utilizzando l’Alclad High Shine Chrome, una finitura eccezionale, che però richiede molta attenzione. La base di partenza dev’essere perfettamente levigata, anzi, speculare, motivo per cui ho trattato tutti i pezzi con il Micromesh prima della colorazione. Poi va applicata una base nera lucida a smalto, ad esempio lo specifico Alclad Gloss Black Primer.

NZ-666 Kshatriya

NZ-666 Kshatriya

NZ-666 Kshatriya

2 pensieri su “Bandai Gundam: NZ-666 Kshatriya in 1/144 WIP 4”

  1. Ciao volevo chiedere una cosa ho cambiato colori e sono passato ai tamiya per aerografo e sono fantastici.Sto colorando una armata di warhammer 40k che sono di colore rosso ma usando il grigio chiaro della vallejio come primer mi diventa quasi un viola alla prima passata uso come rosso x7 tamiya.magari sai consigliarmi il colore giusto o il primer grazie

    1. Ciao, i colori molto vivi (rosso, giallo e viola, ad esempio) vengono meglio su una base bianca. Se parti da una base grigia devi dare più mani. I Tamiya sono piuttosto coprenti, quindi adesso ripassando non avrai problemi a fare il rosso, ma per le prossime volte puoi provare con la base bianca (la Vallejo fa il primer anche in bianco e in nero). :)

Lascia un Commento, lo apprezzerò molto!